Forti PMI del Regno Unito supportano prospettive positive per GBP / USD

Nonostante il costante declino del commercio europeo, i vantaggi delle forti PMI del Regno Unito supportano prospettive positive GBP / USD per una rapida ripresa dalla recente crisi. A più lungo termine, gli indicatori di valutazione FX continueranno a migliorare nel tempo per avvicinarsi ai livelli attuali.

In considerazione dei tempi difficili nel Regno Unito, la recente caduta della sterlina non dovrebbe sorprendere. Anche se il rovescio della medaglia può sembrare ripido, questo sarà corretto dal rafforzamento delle valute nel prossimo futuro. La ripresa non è ancora completa, ma i segni positivi sono già evidenti.

Un altro motivo di ottimismo è l’allentamento delle tensioni a Cipro e il peggioramento delle prospettive per la Grecia. Alcune aree chiave per un ulteriore rafforzamento delle economie emergeranno anche con il miglioramento delle valute.

Molte aziende del Regno Unito stanno anche rivalutando le proprie strategie commerciali per adeguarsi alla situazione attuale. Diffidano di impegnarsi in transazioni con paesi dell’area dell’euro come Germania, Francia e Italia, che sono fortemente indebitati e dipendenti dai mercati finanziari. La debolezza di questi paesi è peggiorata solo di recente.

Le aziende che devono esportare nel continente o fare affidamento su clienti europei chiave trarranno grandi vantaggi dall’attuale recessione. L’euro si è indebolito un po ‘dal suo picco e la forza della valuta sottostante rimane invariata. Un ulteriore rafforzamento è probabile in futuro.

Nel Regno Unito, le aziende hanno già iniziato a notare i graduali miglioramenti del valore delle valute, con il dollaro e la sterlina che diventano più interessanti rispetto all’euro. Molti esportatori britannici stanno ora cercando una riduzione significativa delle loro spese.

Se l’economia del Regno Unito si riprenderà, è probabile che il deficit commerciale diminuirà ancora e che il tasso di cambio rimbalzerà contro l’euro. Ancora più importante, il Regno Unito PMI è a un livello molto basso e l’euro è vicino alla parità con il dollaro.

Il dollaro è ancora relativamente debole nei confronti dell’euro, quindi sarà difficile per l’euro aumentare. Un USD più forte consentirà all’euro di diventare più attraente e aiuterà l’euro a ritrovare il terreno perduto.

La debolezza dell’euro ha colpito maggiormente l’economia britannica, ma è importante ricordare che la debolezza complessiva è dovuta al rafforzamento dell’euro nei confronti del dollaro. Se un dollaro più forte significa che l’euro si indebolisce, allora anche la valuta dovrebbe indebolirsi a favore del dollaro.

Anche altri settori, come la finanza, la vendita al dettaglio e l’industria manifatturiera, sono coinvolti nell’indebolimento dell’euro, sebbene rappresenti un problema maggiore per il Regno Unito. La debolezza dell’euro ha anche aiutato la forza valutaria del dollaro USA a guadagnare di più negli ultimi mesi.

L’indebolimento dell’euro e la forza del dollaro hanno creato un ambiente favorevole per gli investitori. Un miglioramento della bilancia commerciale, il recupero del sentiment delle imprese nazionali e l’indebolimento della valuta forniranno un forte sostegno alla sterlina e al dollaro.