Il prezzo del rame potrebbe aumentare ulteriormente sulla crescita cinese guidata dagli stimoli

Con la Cina ancora in difficoltà per ristrutturare la sua economia e il rallentamento dell’economia in Europa, si prevede che la domanda di rame aumenterà. La Cina ha già un’abbondante fornitura di minerale. Come possono salire i prezzi del rame? Ci sono una serie di fattori in gioco.

Primo, abbiamo un’eccedenza di minerale. Per la Cina, questo significa un aumento dei consumi. Gli effetti di questo, compreso l’aumento del consumo di materie prime, significano che l’economia cinese cresce. Di conseguenza, i punti di forza della valuta del paese rispetto al dollaro. Ciò è vantaggioso per le imprese e gli istituti di credito americani perché incoraggia più prestiti e ristrutturazioni del debito dovuto dalle società americane alle entità cinesi.

Naturalmente, l’acquisto di rame avrà anche un impatto sull’economia globale. Se più americani comprano più rame, più paesi lo acquisteranno per bilanciare le loro forniture. Man mano che il mercato del rame si consolida, gli Stati Uniti e altri paesi potrebbero decidere di frenare i propri acquisti.

Mentre questa tendenza continua, il prezzo del rame, una delle materie prime più scambiate, potrebbe aumentare ulteriormente durante il ciclo di crescita cinese guidato dagli stimoli. Oltre al suddetto impatto, un improvviso aumento delle importazioni di rame dalla Cina potrebbe essere problematico anche per altri paesi con grandi depositi di rame. Le importazioni di rame dalla Cina aumenterebbero il prezzo di stagno e alluminio. A loro volta, questi due metalli vengono utilizzati in molte aziende americane ed europee.

Cos’altro potrebbe aumentare ulteriormente il prezzo del rame sulla crescita cinese guidata dagli stimoli? Poiché il governo incoraggia le imprese statali a investire in ricerca e sviluppo, la China Metallurgical Corporation, gestita dallo stato, sta cercando di incassare la nuova potenza economica del paese. Secondo Business Week, CMC sta “lavorando a modi per rivaleggiare e alla fine battere i concorrenti nel settore dei chip”. Inoltre, CMC ha costituito una nuova società, Minzu Technologies, che lavorerà per far progredire la tecnologia delle batterie per le automobili. Questo investimento da parte di CMC potrebbe aiutare i cinesi a diventare un attore importante nel settore globale dei chip.

Tuttavia, un’altra possibile preoccupazione per il mercato del rame è la possibilità che il governo centrale intraprenda cambiamenti strutturali che potrebbero ostacolare ulteriormente la crescita del mercato. Ad esempio, il Consiglio di Stato cinese ha indicato che non allevierà una quota di produzione di carbone che ridurrà la quantità di carboni termici che il paese utilizzerà. Se attuata, questa mossa danneggerà gravemente la capacità della Cina di garantire una crescita continua nel mercato del rame.

In che modo questo influisce sui produttori americani? Non è chiaro il potenziale impatto sulle società americane che operano nel settore industriale del mercato del rame. Due possibili risultati sono che il costo del rame diventerà troppo alto per gli acquirenti domestici, il che costringerà il governo a intervenire per sostenere il mercato. In alternativa, il costo del rame potrebbe diminuire al di sotto del costo di produzione per i consumatori domestici, il che ridurrebbe l’ammontare degli investimenti diretti esteri nel mercato cinese. In entrambi i casi, i produttori americani di isolanti termici potrebbero subire un calo delle vendite.

In sintesi, il futuro del mercato del rame dipende in gran parte da come il governo cinese reagirà al pacchetto di stimolo economico globale. Se il governo adottasse misure per sostenere la crescita del settore industriale, il mercato del rame potrebbe stabilizzarsi. Tuttavia, il Consiglio di Stato dovrebbe intervenire per attuare restrizioni che riducono le esportazioni di rame, il prezzo del rame potrebbe aumentare ulteriormente. La domanda è se questa crescita avverrà a spese dei produttori americani o degli Stati Uniti. e ripresa economica globale.

La risposta sta nei dettagli. La decisione del Consiglio di Stato di frenare le importazioni di rame in Cina segna un cambiamento significativo nella politica cinese. Senza dubbio sarà implementato al fine di proteggere l’economia domestica dagli effetti della recessione globale. Riducendo le importazioni di rame, il governo cinese non sta solo cercando di proteggere l’industria nazionale, ma sta anche cercando di proteggere la propria posizione nei mercati globali. La mossa molto probabilmente aumenterà il prezzo del rame negli Stati Uniti mercato.

Come influenzerà i produttori americani? Alcuni esperti ritengono che l’aumento del prezzo del rame negli Stati Uniti mercato spingerà le aziende americane a spostare nuovamente la loro attenzione su altre fonti di materie prime. Negli ultimi anni la Cina è stata un importante fornitore di materie prime, inclusi petrolio e carbone. La sua economia sarà difficile da sostenere un’ulteriore rapida crescita a meno che non possa garantire un maggiore accesso a queste fonti di materie prime.

Il rallentamento della crescita cinese colpirà gli Stati Uniti modello di crescita cinese guidato dallo stimolo, e questo avrà di conseguenza un effetto sui prezzi del rame. Se le autorità cinesi ritengono che il rallentamento della crescita economica sia necessario per una corretta gestione della crisi attuale, potrebbero essere costrette ad adottare misure più restrittive sulle importazioni di rame. È un dato di fatto, l’annuncio del Consiglio di Stato può forzare