Mercati settimana avanti: oro, dollaro, Dow, euro, AUD, PMI e dati sull’occupazione

Mercati settimana avanti: oro, dollaro, Dow, euro, AUD, PPI, disoccupazione, dati sul lavoro, indice manifatturiero, CPI e altro. Questa è la settimana dei mercati più attesa in India, dove i mercati azionari, i finanziari, gli indici immobiliari e la fiducia dei consumatori saranno tutti in aumento.

La settimana dei mercati in India arriva con il governo indiano che lancia la sua nuova politica economica, che promette di fornire un aumento del PIL, dell’occupazione, dell’inflazione e un ritorno alla crescita nel prossimo bilancio. Con l’economia che cresce a un record del 7,2% e la disoccupazione che scende al 5%, sembra che le cose andranno un po ‘a salire per l’economia. Ecco alcune notizie relative al mercato che dovresti conoscere poiché questo sarà probabilmente il giorno più grande in assoluto per il commercio nei mercati indiani.

Secondo il Wall Street Journal: “Gli investitori indiani sono da tempo preoccupati che i mercati azionari non sarebbero stati in grado di tenere il passo con l’economia globale. Dalla crisi del 2020, tuttavia, gli investitori hanno cercato opportunità di crescita in India. Il mercato azionario è con un buon inizio, con la maggior parte delle società quotate del paese ben valutate sul mercato aperto “.

Le politiche economiche hanno un buon impatto sull’economia, quindi gli investitori si aspettano un miglioramento dei dati sull’occupazione. Il numero dei disoccupati negli Stati Uniti è diminuito per un quarto mese, ma i numeri dell’occupazione indiana sono aumentati, il massimo negli ultimi quattro anni. L’economia sembra molto più forte rispetto agli ultimi due anni con il settore manifatturiero e commerciale in forte espansione.

Il mercato dei beni di consumo durevoli, dove viene effettuata la maggior parte delle esportazioni indiane, ha risentito negativamente del rallentamento in Europa e Stati Uniti, ma dovrebbe riprendersi presto con la recente ripresa dei prezzi del petrolio. I dati sull’inflazione di luglio sono stati resi noti e i tassi ufficiali sono in calo e questo significa che c’è un futuro molto roseo per l’economia indiana.

Anche il mercato immobiliare sembra ottimo e la domanda di nuove case dovrebbe aumentare mentre l’economia continua a riprendersi dalla recessione. Il mercato immobiliare in India sta mostrando segni di forza e molte proprietà a Mumbai stanno vendendo per enormi somme di denaro. Il prezzo delle proprietà è in aumento in aree come Vrindavan, Devikulam, Marathahalli e Gokarna e Birla Mandir a Chennai e Kanyakumari, Kuttanur e Kottayam sono in forte aumento. In effetti, alcuni dei nuovi sviluppi in Kerala, come lo sviluppo di Fort Kochi, Anantapur, Mysore e Kollam, si stanno rivelando molto vantaggiosi per gli investitori poiché hanno iniziato a generare maggiori ricavi.

I dati sull’occupazione nel settore IT probabilmente vedranno una revisione al rialzo per il secondo trimestre, il che significa che i dati sul PIL saranno migliori dei dati preliminari e i numeri sull’occupazione potrebbero essere leggermente superiori alle stime precedenti. Anche i numeri dell’indice manifatturiero e l’indice dei prezzi al consumo per settembre sono stati pubblicati e dovrebbero mostrare una revisione al rialzo.

Se guardiamo da vicino i dati sul lavoro, possiamo anche scoprire quanto bene le banche si sono riprese. Recentemente è stato aperto un gran numero di conti bancari e le banche hanno annunciato qualche prestito in più rispetto a quelli precedentemente previsti per i prossimi mesi, il che significa che sembra che la ripresa sia in arrivo, soprattutto per coloro che hanno perso il lavori negli ultimi mesi.

I settori dei beni di consumo durevoli e del settore immobiliare subiranno un impatto positivo, ma è il settore manifatturiero che potrà avere un forte impatto sull’economia indiana. Il nuovo piano di stimolo governativo per l’erogazione di prestiti al settore manifatturiero dovrebbe contribuire a stimolare la domanda di manufatti e questo aumenterà la produzione e abbasserà il prezzo dei manufatti che verranno poi venduti sul mercato libero. Ciò si tradurrà in una maggiore domanda di posti di lavoro. per i produttori e questo contribuirà ad aumentare le cifre del PIL e quindi il tasso di disoccupazione.

I dati sull’occupazione dovrebbero mostrare una revisione al rialzo per il secondo trimestre e questo porterà a un aumento della domanda di nuovi posti di lavoro. e questo probabilmente aumenterà ulteriormente la crescita dell’economia e le cifre sull’occupazione.

Se tutto questo accade e se segui da vicino le notizie puoi vedere l’economia indiana nella migliore luce possibile. e anche se si tratta di un avvio lento dell’economia, il futuro sembra roseo per il paese e il valore della valuta dovrebbe migliorare ulteriormente da solo a tempo debito. Le riforme politiche proposte dal nuovo governo contribuiranno a migliorare la salute fiscale dell’economia e si prevede che il deficit commerciale si ridurrà