Prospettive per i prezzi in USD Dollaro USA in rialzo mentre i mercati svaniscono

Il dollaro USA sta aumentando vertiginosamente su base giornaliera mentre i mercati cadono a pezzi in tutto il mondo. L’US Dollar Price Outlook (PPO) nel mercato di oggi ha il dollaro USA ai massimi storici mentre i mercati globali continuano a cadere.

La sterlina britannica è scesa rispetto a molte altre valute mentre la Gran Bretagna deve affrontare le sue più grandi elezioni generali di sempre e l’economia britannica subisce un altro colpo significativo. L’economia britannica è stata duramente colpita da un grave colpo al suo settore bancario poiché migliaia di dipendenti hanno perso il lavoro a causa del crollo degli istituti bancari di Northern Rock e RBS. Il crollo globale ha lasciato l’economia britannica in recessione e il numero di disoccupati continua a crescere.

Con questo in mente, non dovrebbe sorprendere che la sterlina britannica continui a scendere rispetto al dollaro USA. Anche prima che i risultati delle elezioni britanniche fossero annunciati la scorsa settimana, ci si aspettava che la sterlina si sarebbe deprezzata rispetto al dollaro. Quando la notizia è stata diffusa, la sterlina è entrata in caduta libera, ma da allora ha riacquistato forza nei confronti del dollaro.

La sterlina continua a deprezzarsi rispetto al dollaro USA mentre vengono annunciati i risultati delle elezioni britanniche ei media britannici speculano sul futuro del governo conservatore. È molto improbabile che il risultato delle elezioni nel Regno Unito porti alla vittoria dei partiti di coalizione in Parlamento, ma con l’attuale clima economico in Europa è probabile che l’anno prossimo ci saranno più elezioni europee di quanto previsto in precedenza.

L’attuale situazione nel Regno Unito e nel resto d’Europa è una delle principali preoccupazioni per tutti gli investitori, poiché numerosi paesi si trovano ad affrontare difficoltà. Italia, Grecia, Portogallo, Spagna, Romania, Ungheria e Polonia sono tutte in preda a profonde recessioni e molti di loro potrebbero essere costretti a richiedere assistenza finanziaria dall’Unione Europea o dal Fondo Monetario Internazionale (FMI). Se questi governi riusciranno a garantire assistenza finanziaria, ciò potrebbe portare alla necessità di un importante piano di salvataggio da parte dell’UE.

L’Eurozona e l’Unione Europea stanno lottando per contenere la crisi finanziaria mentre gli Stati Uniti stanno affrontando i propri problemi con il crollo del mercato immobiliare. L’Eurozona sta cercando di sostenere le proprie economie consentendo all’Euro di scendere contro il Dollaro USA in modo che ci sia meno pressione sul Dollaro Americano e quindi un valore più basso dell’Euro ridurrà la pressione sul Dollaro USA che avrà un effetto negativo effetto sul dollaro USA.

Il governo europeo ha incoraggiato i suoi cittadini a risparmiare denaro poiché è preoccupato che gli Stati Uniti possano avere problemi a rispettare i propri impegni di deficit in futuro. La crisi dell’euro sta anche facendo aumentare i costi delle merci importate e quindi danneggiando i consumatori statunitensi. Dollaro.

Mentre l’Eurozona e l’Unione Europea cercheranno di salvare le banche per evitare che i problemi peggiorino, il governo degli Stati Uniti cercherà di sostenere il mercato rendendo più difficile per i cittadini statunitensi prendere in prestito nel Regno Unito Il deficit del governo britannico le prospettive non sono buone e significheranno tassi di interesse più elevati sia per i prestiti che per i prezzi più elevati nel Regno Unito

Se l’economia del Regno Unito continua a vacillare, costringerà gli Stati Uniti a prendere un piano di salvataggio ancora maggiore che porterà a un’inflazione più elevata sia per gli Stati Uniti che per il Regno Unito. Ciò può portare a una situazione in cui il dollaro USA diventa sopravvalutato, il che significa che le previsioni del prezzo in dollari degli Stati Uniti per beni e servizi diventano distorte e così il prezzo di beni e servizi per i consumatori statunitensi nel Regno Unito.

Per quanto riguarda l’Eurozona, è molto difficile vedere come riusciranno a sbarazzarsi del problema e alla lunga costerà agli europei. Non c’è motivo per cui l’Eurozona non possa continuare a sostenere l’economia europea, ma questa sarà una grave battuta d’arresto per gli Stati Uniti. Stati che dovranno soffrire per mano di una zona euro debole e di un’economia europea più forte, molto più forti degli Stati Uniti.

Una zona euro debole può persino causare una recessione economica nel Regno Unito, ma questo è un prezzo che gli Stati Uniti si stanno preparando a pagare per il Regno Unito se le prospettive dei prezzi in dollari USA per beni e servizi migliorano in quanto può trarre grandi vantaggi dagli investimenti nell’Europa più debole economia.